Stampa

Appunti di viaggio

Scritto da Webmaster. Postato in Fotoritocco

Mi è stato chiesto più volte se nel panorama universale dei siti dedicati a Photoshop e simili questo non fosse altro che un'altra copia/fac-simile/clone.
Non lo è e non intende diventarlo. Chi si trova a passare di qui sappia che questi non sono altro che i miei "appunti di viaggio". Senza nessun'altra pretesa.
Come tutti gli appunti sono soggetti a variazioni e modifiche, per cui sono in una certa continua evoluzione.
Trattano in ogni caso temi e tematiche spesso oggetto di varia discussione e che a me servono, lo ribadisco ancora, come semplici appunti da rivedere e da sfogliare all'occorrenza, anche quando mi trovo molto lontano da casa.
Me ne servo per il mio lavoro e per i miei hobby e se qualcuno vi troverà delle informazioni interessanti non può farmi che piacere. Bye.

Stampa

Le Maschere di Luminosità

Scritto da Webmaster. Postato in Le Maschere di Luminosità

Tony Kuyper ha reso disponibile sul suo sito la versione italiana del suo tutorial sulle Maschere di Luminosità.
Curata dal sottoscritto per chi avesse problemi di lingua.
Qui il link per accedervi Clicca qui per visitare il suo sito web: Tony Kuyper Photography.  Il principe delle maschere di luminosità.
L'immagine qui sotto naturalmente è sua. © Tony Kuyper

TKdancingwiththesky

Le maschere di Luminosità non sono altro che selezioni basate sui valori di luminosità dell'immagine, create in base alla luminosità del canale preso in considerazione.
Dal momento che ogni immagine ha perlomeno dieci canali (e inoltre tutte le loro possibili manipolazioni) è ovvio che potremmo ragionevolmente pensare che sia possibile creare almeno dieci diverse selezioni di luminosità.
In effetti è davvero così. Le due maschere principali, "Lights" e "Darks", sono facili da creare per le altre la cosa diventa un po' più complicata e noiosa.
Ecco perchè è più comodo servirsi delle azioni. Che poi le azioni siano autocostruite, scaricate o comprate, non cambia nulla: funzionano ugualmente bene.

La maschera di partenza viene chiamata "Lights" e si ottiene semplicemente con un Ctrl-click sul canale composito
(o comunque sul canale desiderato, non sta scritto da nessuna parte che deve per forza essere il composito).
Appaiono i tratteggi che indicano una selezione attiva.
Attenzione: dal momento che Photoshop visualizza i tratteggi solo dove i pixel sono selezionati almeno al 50% e dal momento che la selezione si basa
sui valori di luminosità dell'immagine, i tratteggi appaiono solo in una parte dell'immagine ossia dove i pixel sono più chiari del 50% di grigio.
Ma anche altre parti sono selezionate, anche se non si vedono. Infatti la selezione è progressivamente attiva dai pixel più chiari ai più scuri, senza soluzione di continuità.
Tutto questo significa che se un pixel chiaro (per es. valore Lab l=100) sarà completamente selezionato, un pixel più scuro (con valore lab L=20) sarà selezionato al 20%
e dunque la selezione sarà attiva anche per esso, solo in quantità per così dire minore.
Questa è una cosa molto importante: significa che le selezioni di luminosità sono sempre auto-sfumate.
Non ci sono margini netti ed è impossibile definire con precisione la selezione stessa.
Dal momento che la selezione di luminosità viene creata dai valori di luminosità del canale utilizzato,
ne rispecchia integralmente la variazione tonale ed ogni pixel sarà esattamente selezionato in proporzione alla sua stessa luminosità.
Potrebbe anche capitare, con immagini molto scure, che non appaia nessun tratteggio. Non importa la selezione è attiva lo stesso.

Se invertiamo la selezione (Shift-Ctrl-I) otteniamo ovviamente il suo contrario o inverso: la maschera "Darks".

Altrettanto ovviamente se le vogliamo conservare per un eventuale successivo riutilizzo sarà bene salvare le selezioni.
Photoshop crea un nuovo canale Alpha cui sarà bene dare il nome di Lights (o Darks), onde poterle agevolmente riconoscere.
Per approfondire l'argomento qui il sito di Tony: http://www.goodlight.us/writing/luminositymasks-italian/luminositymasks-5.html

Chi è interessato all'argomento dovrebbe dare un'occhiata alla pagina di Jimmy McIntyre, il suo pannello per creare le azioni è davvero semplice e funzionale, oltre che free.

Alla pagina di Sven Stork è invece possibile scaricare un pannello free unico ed interessante, L'ILM: l'Interactive Luminosity Mask. Un'estensione per Photoshop che permette di agire interattivamente sulla creazione e modifica in tempo reale delle maschere di luminosità. Sicuramente da provare.

Non dimentichiamo poi la pagina di Doug Kaye. L'articolo "Free Photoshop Actions: 1/4- and 3/4-Tone Masks" dedicato ai Quarti di tono è davvero interessante.
Ci sono inoltre due video esplicativi del processo e l'azione liberamente scaricabile. (Tasto destro del mouse > salva con nome).

Un'altra azione free davvero ben fatta è quella di Greg Benz: la potete trovare a questa pagina. Anche in questo caso uno sguardo ai suoi tre video non può che tornare utile.

Da ultimo un prospettino promemoria delle variazioni di contrasto che si hanno usando le maschere di luminosità.

LumMask

 

 

 


 

google-site-verification: googlecec9798f71f9027a